Archivio

Archive for settembre 2007

Sama e l’incenerimento di CDR

29 settembre 2007 2 commenti

img_dx.jpg

Sustinente -Riunione del 28-09-07

Ho partecipato alla riunione indetta dall’Amministrazione di
Sustinente per discutere delle autorizzazioni che la ditta Sama
ha avuto per bruciare i CDR

CDR sta per combustibile derivato dai rifiuti, ovvero si
prendono i rifiuti non differenziati, si setacciano, con
calamite si tolgono i materiali ferrosi, si separa il materiale
vegetale (da cui origina compost che nessuno vuole) e quel che
resta, in sostanza plastica con un pò di carta e cartone viene
definito combustibile (che nessuno vuole bruciare)

La palestra era piena ed alcuni giovani hanno messo uno striscione in cui chiedevano di respirare aria pulita. Il sindaco ha spiegato l’iter burocratico, durato 4-5 anni, dal quale è scaturita l’autorizzazione integrata ambientale consegnata ai primi di agosto dalle Regione che consente alla Sama di bruciare in via sperimentale (sic!) 20.000 tonnellate annue di CDR, facendo presente che in realtà le autorizzazioni erano presenti già dal 2003. L’ingegner Baraldi ha sottolineato che la Sama brucia già 150.000 tonnellate di legno all’anno, che i bruciatori non hanno i requisiti tecnici per bruciare spazzatura, che manca la Verifica di impatto ambientale richiesta da tutte le normative.
L’assessore della Provincia Rebuschi si è limitato a dire che lui non c’entra e che terrà conto delle scelte dell’ Amministrazione comunale.
La discussione del pubblico è stata educata, esaustiva, interessante.
Hanno preso la parola quasi tutti i sindaci o loro delegati (assessori) dei paesi limitrofi, ribadendo la contrarietà della sperimentazione.
La discussione si è allargata anche alla raccolta differenziata, assai scarsa nella zona.
Interessante l’intervento del Sindaco di Pegognaga Carra :bisogna tirare le orecchie alla Siem, per l’incapacità del governo strategico delle spazzature, pare ci siano tonnellate di CDR stoccate che non si sa dove mettere.
La serata si è conclusa con il mandato popolare di procedere ad un ricorso giudiziario per impugnare l’atto.

Commento personale:
La siem è una società pubblica, dove i 69 sindaci della provincia eleggono il CDA. Non sono sicuro ma credo che abbiano ampliato negli anni il CDA da 5 a 10 membri e poi a 12 per dare un sostanzioso gettone di presenza a tutti.
Mi immagino i 69 sindaci a leggere i curriculum professionali degli aspiranti, valutarne titoli, capacità, esperienze.. per dire ora che hanno lavorato male.
A casa mia questi si chiamano PARACULI. Abbiano (i sindaci che hanno votato questo CDA) il coraggio di dire che l’hanno pestata, che hanno solo guardato alla poltrona e non alle capacità, che non hanno controllato l’operato del CDA.
L’ennesima dimostrazione dell’operato dei partiti.

 Dott. Luigi Gaetti – Anatomopatologo all’ospedale “Carlo Poma” di Mantova

Annunci

Mantova Beppe Grillo Group su Second Life

23 settembre 2007 2 commenti

 L’informazione in 3D. Gli amici di Beppe Grillo di Mantova sono anche nella Mantova virtuale di Second Life. Se passate da queste parti fermatevi a fare due chiacchiere con Amon Munro (nome avatar), Assitant Organizer del meetup di Beppe Grillo Second Life.

Per chi volesse avvicinarsi e capire cosa sia Second Life consigliamo:

www.secondlifeitalia.com

Per scaricare il software:

www.secondlife.com

Se avete già installato Second Life veniteci a trovare usando il seguente link come teletrasporto:

http://slurl.com/secondlife/Mitcom%20Experience/166/90/136/

A presto!

Categorie:SECOND LIFE

5000 firme nella provincia di Mantova

11 settembre 2007 Lascia un commento

highres_2011261.jpg

E chi se lo aspettava??? 5000 firme in un solo giorno a Mantova, Pegognaga e Volta Mantovana.

Lunghe code ininterrotte dalla mattina fino alla sera, fino alla fine dell’ultimo modulo disponibile. Questa è una chiara voglia di cambiare!!!

Sui giornali, per radio, in tv abbiamo visto e sentito commenti sul V-Day assurdi da parte di alcuni politici che a quanto pare sanno aprire la bocca inutilmente per cercar di attutire il colpo.

Ma non vogliamo ora parlare dei politici, vogliamo dedicare questa gioia alla gente, a tutti quelli in coda l’8 settembre, a tutte le persone che ci credono veramente!

Grazie a tutti, grazie veramente per la splendida giornata, esempio di democrazia dal basso con totale assenza di bandiere o schieramenti politici!

Qui potete trovare le vostre foto, sono 2 album dedicati al V-Day a Mantova.

http://beppegrillo.meetup.com/116/photos/

 

 

 

LA CADUTA DELLA POLITICA IN ITALIA

(e non solo)  

Dossier sulla sempre più impellente esigenza di una profonda trasformazione del rapporto politica-cittadini

Scritto da Luca benedini

————————————————————————————–

La necessità di far capire ai cittadini cosa veramente accade all’interno dei processi politici è lo scopo di chi ha scritto questo dossier…e non solo! 

E’ un viaggio alla scoperta del “dietro le quinte” della politica.

Parla di guerre, militarismo, armamenti e spiega anche come questo governo stia partecipando ad un programma internazionale sul commercio di armi (come recentemente denunciato da  Alex Zanotelli ).

Fa notare come questo programma sia totalmente in contrasto con i trattati internazionali.

Leggendo questo dossier emerge il fatto che alcuni rappresentanti della politica italiana stanno collaborando con gli Stati Uniti per creare sul territorio italiano diverse basi militari per dare agli stessi ( e non solo! ) l’opportunità di avere basi logistiche utilizzabili in futuro.

Osservando la situazione politica italiana anche Luca Benedini si è chiesto se gli altri paesi d’Europa versano in questo stato; secondo lui bisognerebbe riuscire a riformare la politica italiana per dare un segnale forte e positivo anche agli altri paesi europei.

Il dossier si conclude con una speranza che è anche quella del gruppo “amici di Beppe Grillo” di Mantova:

“….ma speranza e obiettivo di quelle decine di milioni di italiani che in realtà non considerano affatto come un “paese normale” una “repubblica delle banane” è che finalmente nella vita politica italiana comincino a rientrare davvero, e in misura consistente, la sensibilità umana e la creatività elaborativa e pratica”.

———————————————————————————–

Luca Benedini fa parte da una ventina di anni della società civile interessandosi di ambiente, salute, medicina naturale, “ecologia” della politica, economia e diritto internazionale.

Ha fatto e fa parte di diversi comitati, associazioni e ccordinamenti che si occupano degli argomenti sopracitati.

 

Per leggere il dossier, realizzato anche grazie ad un ampia serie di confronti e dialoghi con amici facenti parte di movimenti ambientalisti, pacifisti e di altro genere…. cliccate qui:

LA CADUTA DELLA POLITICA IN ITALIA (e non solo)

Luca Benedini

Geotermia e pompe di calore

3 settembre 2007 Lascia un commento

 http://www.manualegeotermia.it/  geotermia

Guida pratica agli impianti geotermici di  climatizzazione

Che lo si voglia o meno è arrivato il momento di capire  ed assumere un  comportamento  morale ed etico, di prendere coscienza di quanto sta  accadendo al nostro sistema-terra: capire finalmente che l’uso o l’abuso  indiscriminato di energia fossile sta compromettendo l’intero pianeta, sconvolgendone il clima e gli ecosistemi che in esso coesistono da milioni di anni.

 Comportarsi in maniera corretta, intendendo un uso razionale dell’energia, evitandone gli sprechi sotto qualsiasi forma ed  incrementando la ricerca su alternative di tipo sostenibile e  rinnovabile, è uno degli obbiettivi per poter proseguire il nostro  sviluppo sociale comune, legato indissolubilmente al mantenimento delle condizioni di vivibilità del pianeta terra.

 Se vogliamo vivere su questo pianeta, è indispensabile conoscerlo. Se lo facciamo, ci accorgeremo che ogni giorno esso è in grado di soddisfarci con  energia pulita, semplice da ricavare, compatibile con gli organismi viventi, rinnovabile e durabile fino alla fine del sistema solare.
L’energia ci viene messa a  disposizione in modi diversi, tutti utilizzabili nelle forme più comuni e conosciute: aria, acqua, sole, vegetali, minerali.
 L’impedimento più gravoso che al giorno d’oggi abbiamo nei  confronti di questa opportunità offerta gratuitamente dal sistema in cui viviamo è solamente legato al comportamento umano, in cui le scelte politico-economiche prevaricano il pensiero etico   di coloro che vogliono lasciare alle generazione future la possibilità di soddisfare le loro necessità in un contesto di vivibilità ambientale.
Questa premessa mi serve per proporre un testo, anzi di più, un manuale specifico sull’argomento:

GEOTERMIA E POMPE DI CALORE  guida pratica agli  impianti geotermici di climatizzazione” di Savino Basta e Fabio Minchio.
 Mettendo a frutto le molteplici esperienze dirette, sia gestionale che didattico-direttive, a colmare un vuoto bibliografico  esistente in Italia, gli autori sono riusciti a trattare questo
 argomento in maniera esauriente sia dal punto di vista tecnico che redazionale.
 Dalla trattazione storico culturale di questa materia, alla climatizzazione e alla tecnologia delle pompe di calore, fino alla disquisizione sulle proprietà geologiche dei terreni, il volume descrive sia le nozioni fisiche, sia le tipologie e i funzionamenti di utilizzo di questa energia termica.
 Il testo inquadra un settore di vitale importanza e dalle immense  potenzialità, per l’attuale evoluzione del problema dell’energia e della tutela ambientale.
E’ un testo propositivo, soprattutto per il completo percorso che fa del sistema, dalle modalità delle tecniche di approvvigionamento fino all’apparecchiatura di utilizzo, consentendone un panorama completo, oltre alla conoscenza nel campo specifico della materia.
 Particolari di impianto, problematiche sulla progettazione, nonché tutta la normativa sia locale che nazionale risultano descritti in maniera esplicita con dovizia di suggerimenti ed esempi.

 E’ certamente un manuale di notevole interesse tecnico, ma anche piacevole e coinvolgente sul piano della semplice lettura, tanto da generare il desiderio di saperne di più e di ottenere ulteriori informazioni; questo e’ un fatto curioso per un manuale d’impiantistica!!!!
 Al termine della lettura, consapevoli della enorme potenzialità della  capacità energetica geotermica, sia a bassa che ad alta entalpia, vista  la tipologia e la disponibilità di opportunità sul territorio italiano,  ci accorgiamo che abbiamo perso molte occasioni per ampliare l’utilizzo e la ricerca di questa tecnica, anche alla luce della tecnologia attuale, destinata a razionalizzare e a risolvere il problema energetico nella direzione delle fonti di tipo rinnovabile.

 Marmirolo li, 28 ottobre2007
                                                          Il capo cantiere   Alessio Piacenza

 http://www.manualegeotermia.it/

V-Day a Mantova, Volta Mantovana e Pegognaga

2 settembre 2007 2 commenti

643a39g.jpg 

8 Settembre 2007 in tutte le piazze italiane e anche a Mantova 

Il giorno si avvicina!!! Molte cose potrebbero cambiare!!!

Siete tutti invitati a firmare la propostosta di riforma di iniziativa popolare!

Qui potete leggere i tre punti della riforma: http://files.meetup.com/211748/volantino_vday_mn.pdf

Qui potete vedere tutti gli onorevoli che hanno condanne in vie definitiva: http://files.meetup.com/211748/Volantino%20onorevoli%20wanted%20MN.zip

Dove potete firmare?

Mantova – Piazza Marconi angolo via Goito dalle ore 9 alle ore 21

Volta MantovanaScuderie palazzo Gonzagavia Beata Paola 15 – dalle ore 16:30 alle ore 23:30

Pegognaga – Via Montegrappa dalle ore 8 alle ore 20

Vi ricordiamo che per poter firmare dovete essere maggiorenni, di cittadinanza italiana e aver diritto al voto.

 Presentarsi con un  documendo d’identità al banchetto.

Categorie:Senza Categoria