Il Lato Oscuro di Google

lifegaatle.jpg

Nasce il lato in ombra di Google. E’ LifeGaatle, un motore di ricerca a basso consumo energetico, lanciato dal network di comunicazione LifeGate. Sviluppato in collaborazione con Google, il nuovo motore è stato appositamente studiato per diminuire l’impatto ambientale. Utilizzando uno sfondo nero, anzichè il classico sfondo bianco, infatti, i promotori dell’iniziativa contano di far risparmiare un notevole quantitativo di energia elettrica.

Resta da vedere quanto sia valido questo sistema per la vista degli utenti, costretti a mettere a fuoco caratteri bianchi su fondo nero.

“Le immagini visualizzate normalmente su sfondo bianco – si legge in un comunicato – richiedono da parte dei monitor un maggior impiego di corrente elettrica rispetto a quella necessaria per visualizzare immagini a fondo scuro”.

“Secondo gli studi i monitor CRT impiegano 74 watt per visualizzare una pagina bianca contro i 59 watt richiesti da una pagina nera. Calcolando i milioni di utenti che ogni giorno utilizzano il motore di ricerca – prosegue la nota -, si può stimare che la versione nera di Google potrebbe far risparmiare energia per 750 megawattora all’anno evitando il rilascio in atmosfera di 457.500 Kg di anidride carbonica, corrispondenti a 1.349 barili di petrolio, per riassorbire le cui emissioni servirebbero 590.323 mq di foreste”.

Annunci

Un pensiero riguardo “Il Lato Oscuro di Google

  1. Normally I don’t read post on blogs, however I wish to say that this write-up very forced me to take a look at and do so! Your writing style has been surprised me. Thanks, very nice post.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...